la tigella un blog che non è un blog

Grazie mille! Anzi, 2.062!

10.05.2011 · Posted in progetti

E così anche i Macchianera Blog Awards 2011 sono passati.

#ioricordo Genova, nonostante tutti i nostri sforzi, non ha vinto nessun premio. Del resto, la gara era molto difficile in tutte le categorie in cui era candidato, con “rivali” di tutto rispetto, decisamente più blasonati e seguiti di noi. Sarebbe stato bello portare alla vittoria un blog che è più di un semplice blog, è il tentativo di ricostruire la memoria collettiva e plurale di un evento della nostra storia recente. Ed è un tentativo davvero plurale, “dal basso”: noi ci abbiamo messo l’idea, il sito, la promozione del progetto; il contenuto è tutto “vostro”, di chi ha partecipato e ha voluto condividere il proprio ricordo.
E’ stato comunque divertente provarci, fare appelli, ricevere attestati di stima e, tutto sommato, diffondere ancora di più il progetto.

Ecco i risultati nelle diverse categorie in cui #ioricordo Genova era candidato:

Considerando i numeri e lo spessore dei concorrenti che avevamo di fronte non possiamo che essere soddisfatte degli oltre 2.000 apprezzamenti al nostro progetto.

Nella categoria “Blog rivelazione”, seguendo le indicazioni di Altervista, nostro hosting, suggerivamo di votare per 140NN, un altro progetto che mi vede protagonista da alcuni mesi. Il sito non ha vinto in quella categoria ma è stato comunque premiato per il miglior post dell’anno, altra nostra indicazione di voto.

Si tratta di un post molto particolare, che il mio socio di 140nn ezekiel ha definito un instant post, una sorta di mini Storify scritto per fissare in poche battute e poche righe il fatto che ha dato il via a un’esplosione di mobilitazione e creatività che hanno stigmatizzato la pessima gestione dei social media da parte dello staff della Moratti, arrivata solo negli ultimi giorni di campagna all’uso di twitter e facebook (si ricorderà anche la storia dell’aumento sospetto dei fan della pagina su facebook).
Se questo movimento ha contribuito o meno alla sconfitta di Letizia Moratti è difficile da dire. Certamente ha contribuito a creare un certo sentimento di coesione tra i sostenitori di Giuliano Pisapia e ha stimolato una partecipazione, magari superficiale, ma che può avere avuto ricadute “nel reale”.

Ritirando il premio ho ricordato la diretta che 140NN ha curato quella sera, con la partecipazione di un rappresentante del comitato di quartiere di Sucate e di un collaboratore di Letizia Moratti, a confronto sui problemi del quartiere di Sucate (e se non l’avete ascoltata allora, fatelo adesso).

A causa dell’emozione e della sorpresa, ho dimenticato di ringraziare dal palco gli altri intervenuti alla diretta, i miei soci ezekiel e strelnik e, ovviamente, lucah, alias orghl, che con il suo tweet ha dato vita a Sucate.

Sono abbastanza d’accordo con Jumpinshark quando dice che 140NN (ma anche singolarmente ezekiel, strelnik e io) meritavamo di essere premiati, ma non per un post di questo genere. Per le dinamiche dei Macchianera Blog Awards, le indicazioni di voto arrivate da noi ai nostri amici e contatti e, soprattutto, da Altervista al suo bacino di utenti credo che difficilmente avremmo potuto aspirare a un premio diverso che è arrivato in una categoria in cui generalmente si hanno le idee confuse e il titolo con “Sucate” ha fatto andare sul sicuro anche persone che il post nemmeno lo hanno visto. E’ un peccato? In parte credo di sì, soprattutto considerando la percentuale di voti “inconsapevoli”, dati al nome di Sucate. E’ vero, però, che segnano un’evoluzione interessante: oggi che gran parte dell’informazione passa dai social media non è assurdo immaginare post e articoli che consistono in gran parte in ricostruzioni di conversazioni online. Del resto, quella del curator è una figura che si avvicina sempre più a quella del giornalista, la affianca e in molti casi vi si sovrappone.

Per concludere, un caro saluto ai 1116 folli che mi hanno votata come miglio twitter italiano!

Tutti i risultati e il video della serata di premiazione sul sito di Macchianera.

2 Responses to “Grazie mille! Anzi, 2.062!”

  1. lalbertini scrive:

    continuo a essere convinta che tu sia la miglior twitter. e mi domando a cosa servano queste classifiche..

  2. tigella scrive:

    Ti ringrazio molto della stima, ma di certo non posso competere con gli altri in lista :-)

    Queste classifiche non servono a niente, per me è stato un gioco divertente e niente più. E in realtà sul “miglior twitter” non ho investito nemmeno un po’, perché mi interessava proprio poco :-)

Leave a Reply